Citazione della settimana

La cosa più lontana dalla nostra esperienza è ciò che è misterioso. È l’emozione fondamentale accanto alla culla della vera arte e della vera scienza. Chi non lo conosce e non è più in grado di meravigliarsi, e non prova più stupore, è come morto, una candela spenta da un soffio. Albert Einstein

Citazione della settimana

Una foto non può essere trasformata filosoficamente, essa è interamente gravata dalla contingenza di cui è l’involucro trasparente e leggero. Roland Barthes

Citazione della settimana

La Fotografia è violenta: non perché mostra delle violenze, ma perché ogni volta riempie di forza la vista, e perché in essa niente può sottrarsi e neppure trasformarsi. Roland Barthes

Fotografare senza macchina fotografica: 3 tecniche creative

No ragazzi, non sono impazzita: è possibile e neanche complicato. Quello che ci inganna è la nostra abitudine: la parola fotografia significa semplicemente “scrivere con la luce”, nessuno dice che debba esserci per forza una lente e un sensore o una pellicola. Ci sono molte tecniche per imprimere un’immagine, e la maggior parte è più…

Citazione della settimana

Una specie di cordone ombelicale collega il corpo della cosa fotografata al mio sguardo: benché impalpabile, la luce è qui effettivamente un nucleo carnale, una pelle che io condivido con colui o colei che è stato fotografato. Roland Barthes

I migliori 28 documentari sulla fotografia e i fotografi

Le fotografie raccontano un istante, ma anche uno sguardo: conoscere la persona che sta dietro alla macchina fotografica è un’importante chiave di lettura per comprendere il suo lavoro. Alcuni di questi documentari sono talmente belli da essere stati premiati, talmente rari da essere solo in lingua originale con sottotitoli e/o avere prezzi poco popolari, ma…

Citazione della settimana

Davanti all’obiettivo io sono contemporaneamente: quello che io credo di essere, quello che vorrei si creda io sia, quello che il fotografo crede io sia, e quello di cui egli si serve per far mostra della sua arte. Roland Barthes

Perdo me stesso, trovo l’eternità

La ricerca dell’infinito è parte dell’essere umano tanto quanto l’aria che si respira. A volte si pensa di non curarsene, ci si crogiola nella normalità, non si ha il desiderio o il coraggio di correre i rischi necessari, ma nel profondo sa che non sarà mai abbastanza. L’invidia e l’ammirazione per chi ci è riuscito…